Di libri banditi, recenti polemiche e felicità

Tag

, , , ,

Piccolo blu e Piccolo  giallo di Leo Lionni - Babalibri

Piccolo blu e Piccolo giallo di Leo Lionni – Babalibri

Mercoledì pomeriggio, mentre con Elisa, la mia bimba seienne, andavamo al nido di Roberto, il mio figlio duenne, lei mi raccontava, come sempre, le mille avventure vissute al centro estivo: abbiamo cercato topazi in una miniera e costruito un altro po’ la casa. Poi io e Sasha abbiamo inventato una canzone… E questa canzone cantava di un macellaio, un fruttivendolo, un panettiere, su una base molto celebre. Io le ho spiegato che giocare a inventare va benissimo ma che alcune canzoni non dovrebbero essere tradite, perché alcune canzoni sono fondamentali, sono importanti, con alcune canzoni non si scherza, si cantano per come sono, non diventano uno zimbello. La canzone era Bella ciao, e dopo averla cantata durante il restante tragitto e il ritorno a casa, ora è il ritornello di questi ultimi giorni.

Questa è una premessa piuttosto strambra, potrebbe sembrarlo.

Ma ieri sera passeggiando per strada Elisa ha raccontato al padre di Bella ciao, di quanto le piacesse e ha aggiunto: perché sai, papà, l’importante non è morire o vivere ma essere liberi.

Ora mi chiedo, e lo chiedo anche a voi: se una canzone così adulta e complessa come Bella ciao, lascia a una bambina di sei anni così tanto non perdendo nulla di sè, non snaturandosi, rimanendo intatta per il prossimo ascoltatore, cosa potrebbe rimanere, e quanto rimane, della lettura di un albo come Piccolo blu e piccolo giallo, o A caccia dell’orso, o Guizzino. Quanta amicizia, quanto vivace coraggio, quanta ironia, quanta solidarietà potranno ricevere i bimbi dalla lettura di libri che parlano a loro, che a loro raccontano, che con loro dialogano? E a quanto invece li costringeremmo a rinunciare se non puntassimo i piedi?

Guizzino di Leo Lionni- Babalibri

Guizzino di Leo Lionni- Babalibri

Non ho risposte, né intendo ribadire un punto di vista che è comune ai post indignati dei giorni scorsi, pongo solo domande e mi piacerebbe che qualcuno di noi fosse capace di rispondere con voce bambina, che qualcuno di noi mettesse in campo una voce limpida, una consapevolezza priva di orpelli, volta al recupero di una coscienza che sia forte, che non conosca mezze misure. Mai.

A caccia dell’orso di Michael Rosen, Helen Oxenbury - Mondadori 2013

A caccia dell’orso di Michael Rosen, Helen Oxenbury – Mondadori 2013

La lista dei libri banditi da scuole dell'infanzia e nidi da Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia

La lista dei libri banditi da scuole dell’infanzia e nidi da Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.169 follower